Ita | Eng


home portfolio attività produttive gestione bandi


Gestione bandi

  • Stampa
  • E-mail

Una piattaforma innovativa per la gestione dei bandi della PA piemontese

dal 2007 gestiti
41 bandi-linea
4.000 domande di contributo
 

Gestione Bandi è una piattaforma applicativa per la gestione dei finanziamenti pubblici erogati dalla Regione Piemonte.
La piattaforma fa un largo riuso delle soluzioni tecnologiche a valore aggiunto già disponibili presso il CSI-Piemonte quali, ad esempio, strumenti per la gestione dei processi, dematerializzazione, configurazione e abilitazioni.
E' una soluzione generalizzata in grado di adattarsi ai diversi contesti amministrativi.

Cliente: Regione Piemonte

Vai al sito: Sistema Piemonte

  • approfondisci+

    A chi è rivolto?

    • Imprese, Enti della Pubblica Amministrazione, Associazioni, Enti di ricerca, o loro intermediari delegati che a qualunque titolo presentano una domanda di contributo pubblico. Questi soggetti, in caso di ammissibilità a finanziamento della propria domanda, potranno continuare a svolgere le attività gestionali previste dalla normativa sul medesimo sistema;
    • dipendenti della Pubblica Amministrazione che svolgono, a diversi livelli, specifiche attività di controllo e monitoraggio sulle domande presentate e successivamente sui progetti finanziati.

    A cosa serve?

    Permette di gestire in modo uniforme l'iter amministrativo di un finanziamento pubblico sia questo regionale, statale o comunitario nelle sue principali fasi:

    • presentazione della domanda;
    • ammissione a finanziamento;
    • erogazione del contributo e quanto altro sia reso necessario dalla normativa di riferimento.

    Consente di:

    • razionalizzare sul fronte applicativo regionale le soluzioni che offrono una gestione del finanziamento pubblico;
    • rendere unica e generalizzata la gestione di una pratica di finanziamento;
    • rendere omogenei tra loro i modelli di domanda e la documentazione da consegnare/produrre;
    • offrire la possibilità di “configurare” in tempi brevi un'azione di finanziamento in base alle regole e vincoli definiti all'interno del singolo bando.

    La piattaforma è risponde inoltre alle regole sulla trasparenza amministrativa tra la Pubblica Amministrazione e i beneficiari in quanto consente di avere una visione in tempo reale dello stato di avanzamento delle pratiche.

    Quali sono i benefici?

    La nuova piattaforma applicativa ha introdotto fin da subito una serie di vantaggi sia per i “beneficiari” dei finanziamenti (Imprese e/o Enti PA) sia per gli Enti della PA che sono chiamati ad una attività di gestione e controllo.
    Per i richiedenti:

    • avere un unico punto di accesso e quindi un unico sistema gestionale per il controllo delle proprie pratiche di finanziamento (richieste e gestioni);
    • avere a disposizione un ambiente nel quale poter condividere informazioni comuni tra i progetti (es. anagrafiche dei fornitori per più progetti).

    Per l'Ente erogatore:

    • la presenza di un unico sistema anche per la gestione delle pratiche consente un governo complessivo del sistema e delle azioni di finanziamento ai fini della certificazione e monitoraggio delle spese;
    • la parametrizzazione e la flessibilità in sede di configurazione del sistema permettono di garantire economie di scala determinate da:
      • tempi ridotti per la pubblicazione dei nuovi bandi;
      • possibilità di avviare la gestione di finanziamenti pubblici che fanno capo a contesti normativi diversi;
    • la possibilità di gestire all'interno dello stesso sistema tutte le principali fasi dei finanziamenti consente di aumentare il livello di dematerializzazione dei documenti prodotti;
    • la sicurezza dei dati conservati in piattaforma garantita da un accesso sicuro, effettuato tramite certificato digitale.

    Come funziona?

    La piattaforma applicativa si propone come un sistema Web, fruibile per mezzo del canale tematico “Finanziamenti” del portale www.sistemapiemonte.it; essa offre un unico punto di accesso per tutti gli utenti mediato dalla verifica del proprio ruolo all'interno del sistema.

     

    Quali tecnologie utilizza?

    Il sistema è caratterizzato da una componente tecnologica innovativa molto alta. Per la gestione e il governo dei processi è stata utilizzata l'infrastruttura Business Process Manager (BPM).
    Per quanto riguarda la gestione della modulistica è stata utilizzata parte dell'infrastruttura di gestione documentale; in particolare si è fatto uso dei servizi di memorizzazione e indicizzazione della piattaforma documentale del CSI Piemonte (Doqui) al fine di poter gestire al meglio la mole dei documenti elettronici ospitati all'interno del sistema e associati ai diversi progetti.

     

    Da sapere

    Grazie anche all'utilizzo della piattaforma di gestione dei bandi, la Direzione Attività Produttive della Regione Piemonte è riuscita a raggiungere l'obiettivo di spesa minimo, noto come “N+2”, imposto dalla Comunità Europea nell'ambito della programmazione POR-FESR 2007-2013.
    Tale obiettivo è legato alla gestione dei finanziamenti afferenti al suddetto programma comunitario ed implica il mantenimento degli impegni di programmazione nei confronti della Comunità Europea pena il disimpegno automatico di parte dei fondi da parte della stessa.

 

Share/Save/Bookmark

Consorzio per il Sistema Informativo - P.IVA 01995120019 copyright 2014 CSI-Piemonte. All rights reserved.