Ita | Eng


home portfolio governo della PA acquisti Online Piemonte


Acquisti Online Piemonte

  • Stampa
  • E-mail

Piattaforma di eProcurement per le Negoziazioni Elettroniche della PA Piemontese

640 appalti gestiti dal 2003
58 enti registrati
3.100 aziende registrate nel corso degli anni
24% medio di risparmio sul valore presunto acquisti

Il sistema di Negoziazioni Elettroniche della PA Piemontese è la piattaforma regionale di e-procurement che, con il Portale Acquisti della PA, consente agli Enti Pubblici piemontesi di espletare in modalità elettronica, completamente dematerializzata le negoziazioni per l'approvvigionamento di lavori, servizi e forniture, permette di gestire anche il sistema dinamico di acquisizione, gli accordi quadro dematerializzati e la richiesta di fabbisogni per acquisti in forma aggregata.

Il CSI-Piemonte ha realizzato l’implementazione del sistema informativo (Portale degli Acquisti della PA, inserito sul macro portale www.sistemapiemonte.it) e ha messo a disposizione la piattaforma per le negoziazioni elettroniche della PA.

La gestione della piattaforma telematica e l’assistenza agli utenti PA ed alle imprese è affidata completamente al CSI.

Cliente: Regione Piemonte

Vai al sito: Sistema Piemonte-Acquisti della PA

  • approfondisci+

    A chi è rivolto?

    • Enti Pubblici del territorio piemontese, inclusi quelli dell’area sanitaria ed Università.
    • Aziende fornitrici.

    A cosa serve?

    L’obiettivo di contenere ed ottimizzare la spesa pubblica ha spinto la Pubblica Amministrazione a riconsiderare la propria struttura organizzativa ed avvalersi di soluzioni tecnologiche innovative.

    Le piattaforme telematiche di e-procurement consentono di:

    • ottimizzare la gestione del processo di approvigionamento;
    • minimizzare le inefficienze;
    • offrire prestazioni migliori in tempi minori, sostenendo costi più bassi rispetto al passato.

    Rispetto all’operatività tradizionale, un aspetto particolarmente vantaggioso del sistema  è la  notevole riduzione dei tempi rispetto alla gestione tradizionale basata su procedimenti documentali cartacei.

    Il sistema telematico propone agli utilizzatori tre tipi di strumenti per l'acquisto online:

    • le gare e le aste elettroniche;
    • la gestione degli accordi quadro e le convenzioni;
    • il sistema dinamico di acquisizione;
    • i cataloghi elettronici;
    • la raccolta di fabbisogni per acquisti in forma aggregata.

    Quali sono i benefici?

    Per gli Enti:

    • riduzione dei costi di acquisto degli articoli approvvigionati;
    • trasparenza negli appalti;
    • snellimento delle procedure mediante riduzione degli adempimenti burocratici;
    • riduzione dei tempi di approvvigionamento e conseguente di attivazione delle attività di fornitura;
    •  maggior accuratezza e semplificazione delle analisi sull’acquistato.

    Per le aziende fornitrici, inoltre:

    • trasparenza in termini di:
      • maggiore imparzialità nelle negoziazioni,
      •  miglior accesso al mercato della PA,
      •  apertura del mercato della PA a nuovi fornitori,
      •  accesso ad informazioni sugli appalti pubblici;
    • efficienza in termini di:
      • costi: costi di transazione minori, riduzione dei costi di staff operativo;
      • tempo: riduzione o soppressione di attività ripetitive, possibilità di comunicazione in ogni posto e ad ogni ora, ciclo degli approvvigionamenti più breve.

    Come funziona?

    Gli strumenti disponibili consentono di gestire:

    • le gare e le aste elettroniche completamente smaterializzate;
    • gli accordi quadro e le convenzioni;
    • il sistema dinamico di acquisizione;
    • la raccolta di fabbisogni per acquisti in forma aggregata;
    • i cataloghi elettronici.

 

Share/Save/Bookmark

Consorzio per il Sistema Informativo - P.IVA 01995120019 copyright 2014 CSI-Piemonte. All rights reserved.