Ita | Eng


home portfolio governo della PA bilanci


Bilanci

  • Stampa
  • E-mail

Sistemi contabili a supporto delle esigenze degli Enti

I sistemi consentono:

  • la gestione della contabilità finanziaria ed economico-patrimoniale della Regione Piemonte;
  • la gestione della contabilità finanziaria del Comune di Torino;
  • la gestione della contabilità finanziaria, economica e patrimoniale della Provincia di Torino;
  • la gestione della contabilità finanziaria, economica e patrimoniale ed inventario degli Enti Locali. Può essere utilizzato sia in modalità separata fra i singoli moduli che in modalità integrata.

Garantiscono, inoltre, il costante adeguamento alle norme di legge vigenti e permettono il decentramento delle funzioni contabili amministrative.
Per la gestione del bilancio secondo la nuova normativa sull'armonizzazione contabile (D.Lgs. 23 giugno 2011 n.118): Contabilia

  • approfondisci+

    A chi è rivolto?

    A Regione Piemonte, Comune di Torino, Provincia di Torino e Enti Locali.
    Il sistema realizzato per la Regione Piemonte è utilizzato anche dal Consiglio Regionale del Piemonte e da:

    • Agenzia Interregionale per il fiume Po (AIPO);
    • Ente per il diritto allo studio universitario (E.DI.S.U.);
    • Agenzia Piemonte Lavoro (A.P.L.);
    • Agenzia regionale per le adozioni internazionali (A.R.A.I);
    • ARPEA;
    • 29 Parchi Regionali (fra i quali: Parchi e Riserve Valli di Lanzo, Sistema Fluviale del Po Tratto Alessandrino, Aree Protette della Collina Torinese, Parco e Riserve Naturali del Lago Maggiore, Parco Naturale dei Laghi di Avigliana, Parco Naturale Orsiera Rocciavrè).

    A cosa serve?

    I sistemi forniscono una serie di macro funzioni che permettono:

    • la formazione del bilancio di previsione annuale e pluriennale;
    • la gestione dei movimenti contabili nel corso dell'esercizio;
    • controllare lo stato di avanzamento di pratiche senza ricorrere al contatto con gli Enti;
    • l'assestamento del bilancio fino alla predisposizione del rendiconto.

    Quali sono i benefici?

    • Rispondono alle esigenze normative ed organizzative dell'Ente;
    • facilitano il decentramento prevedendo la distribuzione di compiti attivi e operativi alle Direzioni e ai Servizi;
    • migliorano il livello di condivisione delle informazioni;
    • favoriscono l’integrazione con altri sistemi informativi dell'Ente.

    Come funziona?

    I sistemi sono distribuiti attraverso un Application Broker (Tarantella) sulla rete Rupar Piemonte e richiamati tramite il browser della postazione di lavoro degli utenti.

    Quali tecnologie utilizza?

    La tecnologia per il client è costituita da un’applicazione implementata in linguaggio C. I dati risiedono su un data base relazionale Oracle.
    Il sistema Bilancio Enti Locali è caratterizzato da:

    • architettura J2EE a tre livelli;
    • data base Oracle 9i o superiore;
    • application server Civilia web (jboss/tomcat).

    Da sapere

    Il CSI-Piemonte garantisce la presenza di esperti amministrativi in grado di fornire consulenza agli utilizzatori del sistema Bilancio Enti Locali, con l'obiettivo di consolidare la cultura interna all'Ente per svolgere gli adempimenti in autonomia.
    A richiesta il Consorzio fornisce anche attività consulenziale di logica e di materia per supportare gli Enti nelle operazioni di:

    • chiusura del bilancio con particolare attenzione alla fase di approvazione del rendiconto;
    • controllo del processo anche nelle fasi che precedono il momento della chiusura contabile.

    Questa attività è svincolata dallo strumento in uso presso il Cliente.

 

Share/Save/Bookmark

Consorzio per il Sistema Informativo - P.IVA 01995120019 copyright 2014 CSI-Piemonte. All rights reserved.