Ita | Eng


home portfolio territorio BDTRE


BDTRE

  • Stampa
  • E-mail

Base dati geografica per la conoscenza aggiornata del territorio

La Base Dati Territoriale di Riferimento degli Enti è una base dati geografica del territorio piemontese, con i contenuti propri di una cartografia tecnica, strutturata secondo l’ultima versione ‘DigitPA’ delle specifiche Intesa GIS sulla realizzazione dei DB Topografici.
É gestita dal CSI-Piemonte per conto degli Enti, che intervengono in aggiornamento per la propria parte e per le proprie competenze, evitando sovrapposizioni e, soprattutto, promuovendo così economie di scala.
É il riferimento di dettaglio, continuamente aggiornato e utilizzabile a vari livelli, a supporto delle attività di governo del territorio.
Il servizio sarà disponibile partire da inizio 2011 sul sito di Geovagando.

Cliente: Regione Piemonte

 

  • approfondisci+

    A chi è rivolto?

    Agli Enti locali, in genere aggregazioni di Comuni, che possono fruire di co-finanziamenti per la realizzazione del DB Topografico locale.

    A cosa serve?

    L’adesione alla BDTRE consente di:

    • concorrere alla realizzazione del sistema informativo geografico regionale, per consentire la conoscenza, sistematicamente aggiornata, del territorio e degli strumenti di pianificazione;
    • facilitare la fruizione e l'aggiornamento costante dei dati;
    • controllare lo stato di avanzamento di pratiche senza ricorrere al contatto con gli Enti;
    • passare da una cartografia aggiornata con frequenza bassa su vaste porzioni di territorio a una cartografia aggiornata continuativamente e puntualmente.

    Quali sono i benefici?

    • la condivisione dei dati fra Enti Locali;
    • l'uniformità nella modellazione dei dati;
    • la possibilità di erogare servizi agli EELL.

    In particolare, ad esempio, è possibile rendere georiferite molte gestioni comunali, quali la toponomastica, la numerazione civica, le pratiche edilizie, la riscossione dei tributi e imposte, ecc., individuando relazioni importanti basate sulla distribuzione spaziale. Queste informazioni possono poi integrare le componenti del sistema informativo comunale (ad esempio, relazioni tra residenti in un civico e versamenti di imposte relative ad immobili, o pratiche edilizie presentate oppure titolari di diritti di godimento su di un fondo o progetti di ampliamento della viabilità, ...). Inoltre, l'uniformità nella modellazione dei dati, aderente al contesto nazionale e internazionale, consente di gestire in un unico ambiente gestionale integrato il dato territoriale. In questo modo le informazioni, anche se diverse per formati e scale, vengono raccolte una sola volta e confluiscono in dati finali univoci, che permettono di tenere traccia dei cambiamenti sul territorio.

    Come funziona?

    In base alle esigenze dell'Ente si tara opportunamente la partecipazione che può consistere nella fruizione di servizi di visualizzazione, via via fino a servizi più o meno articolati di flusso dati.

 

Share/Save/Bookmark

Consorzio per il Sistema Informativo - P.IVA 01995120019 copyright 2014 CSI-Piemonte. All rights reserved.