Blockchain e fiducia digitale

Un nuovo modello per servizi, dati e informazione

Torino, mercoledì 26 giugno 2019 - Auditorium Vivaldi, Biblioteca Nazionale Universitaria

Presentazione

La profonda trasformazione sociale e digitale che stiamo vivendo fa affiorare l’esigenza di un nuovo modello di fiducia, digitale e distribuito, che può stravolgere il nostro modo consueto di interagire con la società, le aziende e le istituzioni.

Fiducia è la parola chiave che rende possibili connessioni e collaborazioni tra soggetti diversi oggi separati da barriere territoriali, amministrative e di settore. In questo nuovo modello, le istituzioni dovranno assumere un ruolo inedito a garanzia di qualità, affidabilità, trasparenza e autorevolezza dei servizi forniti dall’intero ecosistema. Utenti, dispositivi, applicazioni e dati si sposteranno sempre più al di fuori della zona di controllo diretto: una straordinaria opportunità di crescita, ma al contempo un sistema da governare e gestire in modo strutturato e tempestivo.

Le tecnologie distribuite e la blockchain si candidano come soluzioni ideali per concretizzare nuovi scenari basati sulla fiducia digitale.


Il convegno sarà trasmesso in streaming e sul canale Facebook del CSI Piemonte.

 

Programma

ore 10 welcome coffee e registrazione

ore 10.30 saluti istituzionali

Laura Castelli Viceministro dell’Economia e delle Finanze
Alberto Cirio Presidente Regione Piemonte (in attesa di conferma)
Paola Pisano Assessora all’Innovazione Città di Torino
Pietro Pacini Direttore Generale CSI Piemonte
Mario Manzo Vice PResidente Esecutivo Fondazione Torino Wireless

ore 11.00 apertura dei lavori

Blockchain: un modello rivoluzionario, gli sviluppi in arrivo nel mercato internazionale
Pietro Marchionni AgID, Coordinatore gruppo CEN/CENELEC su DLT

Estonian e-government secure ecosystem
Hannes Astok Deputy Director e-Governance Academy

Istituzioni, aziende e società: il valore della fiducia digitale
Mario Pissardo CSI Piemonte

Dove va la ricerca e dove investono le imprese
Barbara Pralio Fondazione Torino Wireless, Edoardo Calia Fondazione Links

ore 13 light lunch

ore 14 BLOCKCHAIN, NON SOLO UNA TENDENZA: ESPERIENZE, VISIONI, PROSPETTIVE
tavole rotonde, modera Francesco Antonioli giornalista

Stefan Gasslitter Informatica Alto Adige
Roberto Soj Lombardia Informatica
Claudio Schifanella Dipartimento di Informatica, Università di Torino
Valentina Gatteschi
Dipartimento di Automatica e Informatica, Politecnico di Torino
Simona Palmiero
Consip
Massimo Savioli 
Infocamere

Massimo Giordani The Blockchain Council
Fabio Malosio IBM
Nicolò Romani SIA
Michele De Buono Scai Blockchain Lab
Marco Di Francesco Flosslab

ore 16.30 chiusura dei lavori

Relatori

Relatore

Francesco Antonioli

Giornalista, scrive per la Repubblica. Ha lavorato per Il Sole 24 Ore (11 anni all’edizione del NordOvest e poi a Milano, nella caporedazione centrale, fino al 2018). È stato all’Avvenire, all’Ansa e a Raidue. È nel Comitato scientifico del Centro studi e ricerche sul giornalismo Gino Pestelli. Si occupa di content management ed è autore di vari saggi (l’ultimo, “Italia Felix. Come uscire dalla crisi e tornare a sorridere”, Piemme, 2018, è una conversazione con l’industriale Andrea Illy).

ASTOK

Hannes Astok

È Senior Expert e Deputy Director for Strategy and Development presso l'Estonian e-Governance Academy, un'organizzazione non governativa, fondata per la creazione e il trasferimento di conoscenze su e-governance e e-democracy, per aumentare l'efficienza dei governi e migliorare i processi democratici. In qualità di Senior Expert della società dell'informazione, promuove la trasformazione digitale nella pubblica amministrazione. Ha svolto il ruolo di formatore e consulente presso amministrazioni centrali e locali in Asia centrale, Caucaso, Europa sudorientale, Medio Oriente, Asia orientale, Pacifico e Caraibi. Dal 2012 al 2013 è stato consigliere del Presidente dell'Estonia sullo sviluppo della società dell'informazione; dal 2007 al 2011 è stato eletto membro del Parlamento estone. Ha conseguito la laurea in giornalismo e pubbliche relazioni presso l'Università di Tartu.

CALIA

Edoardo Calia

Si è laureato in Ingegneria Elettronica al Politecnico di Torino, dove ha anche conseguito il titolo di Dottore di Ricerca (PhD) nel 1992. Dopo 14 anni passati al Politecnico con ruoli prima di ricerca e poi di gestione tecnica, nel 2001 ha partecipato all'avviamento dell'Istituto Superiore Mario Boella – dal 1 Gennaio 2019 confluito nella Fondazione LINKS. La Fondazione, di cui Calia è oggi Vice Direttore, conta circa 150 ricercatori che operano su progetti di innovazione ICT applicata a domini quali la mobilità, l'energia, i beni culturali, la manifattura del futuro. I suoi interessi professionali includono le tecnologie emergenti, come le architetture decentralizzate di tipo distributed ledger, e il loro impiego in settori di punta come la manifattura digitale, la gestione delle aziende in rete e i sistemi di produzione flessibili basati sui cosiddetti Cyber-Physical Systems e sull'Internet delle Cose.

Relatore

Michele De Buono

È Chief Blockchain Technology Officer dello Scai Blockchain Lab. Amministratore delegato e co-founder di Scai Lab (oltre 100 dipendenti, controllata del Gruppo Scai). È un entusiasta "blockchain early adopter", con forte esperienza nell'ambito dell'innovazione ICT, applicata alla cybersecurity e alla blockchain, con più di 15 anni di esperienza nel settore. È tra i fondatori del Distretto Cybersecurity di Cosenza. Dal 2014 è attivo nella community Ethereum, collaborando con i progetti e le start up più innovative del mondo. Nel 2018 ha fondato il Blockchain Lab del Gruppo Scai allo scopo di supportare i clienti nell'adozione della tecnologia.

DI-FRANCESCO

Marco Di Francesco

È Business Unit Manager presso Flosslab, primo spin off dell'Università di Cagliari, dove lavora da 11 anni. Consulente dal 2016 presso il Dipartimento del Tesoro all'interno del Laboratorio per lo studio delle Criptovalute, delle Blockchain e degli Smart Contract. Attualmente è responsabile scientifico dei progetti di ricerca CASCO e CAFCHA, per lo studio delle problematiche di sicurezza degli smart contract e la certificazione delle filiere alimentari tramite l'uso della blockchain. Referente scientifico per il progetto AIND (Amministrazioni e Imprese Native Digitali) per l'introduzione di tecnologie innovative nelle PA e nelle aziende: il progetto ha sviluppato sistemi di certificazione documentale su blockchain e firma multipla attraverso l'ausilio degli smart contract. È stato il product manager del progetto AlmaCert, che ha portato l'Università di Cagliari a essere la prima università europea a certificare i propri laureati su blockchain. Attualmente è consulente per il progetto di CriptoVoting di Netservice.

gatteschi

Valentina Gatteschi

È Ricercatrice presso il Dipartimento di Automatica e Informatica del Politecnico di Torino. Dal 2016 lavora a progetti di ricerca su tecnologia blockchain, principalmente applicata al settore assicurativo e automotive. Ha pubblicato diversi articoli e capitoli di libro sul tema blockchain ed è membro del sotto-comitato Education della IEEE Blockchain Initiative.

Relatore

Stefan Gasslitter

È Direttore Generale di Informatica Alto Adige, società che da oltre 20 anni offre soluzioni IT per l’amministrazione pubblica con sede a Bolzano. Ha maturato una consolidata esperienza nel settore IT e dei servizi.

Relatore

Massimo Giordani

Presidente dell'Associazione Italiana Sviluppo Marketing e Vice Presidente di The Blockchain Council, è docente a contratto presso l’Università di Torino e consulente in area marketing e comunicazione per primarie realtà italiane. Ha ricoperto l’incarico di membro del CdA della Fondazione Torino Wireless e del Comitato Scientifico di IRES Piemonte.

Relatore

Fabio Malosio

Laureato in Economia e Commercio presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, è Blockchain Solution Leader di IBM Italia, con la responsabilità di diffondere la conoscenza dei benefici che questa nuova tecnologia può portare, sviluppare un ecosistema di partner e disegnare soluzioni ad hoc per le imprese clienti. Ha maturato una più che ventennale esperienza in IBM, ricoprendo diversi ruoli (formatore e istruttore tecnico, capo progetto, IT Architect), operando soprattutto al fianco delle istituzioni finanziarie e bancarie italiane nella realizzazione di progetti d’innovazione. Ha inoltre ricoperto il ruolo di Business Developer per soluzioni relative al mercato dei pagamenti e al mercato mobile.

MARCHIONNI

Pietro Marchionni

Lavora in l'AgID come esperto in strategie e trasformazione digitale, sui temi della sicurezza informatica e delle tecnologie emergenti. È un esperto riconosciuto a livello internazionale sul tema blockchain, sia a livello di architetture sia nell'applicazione della tecnologia alla trasformazione dei processi governativi. In questo ruolo coordina il gruppo Infrastrutture della European Blockchain Partnership e il Focus Group del CEN/CENELEC su DLT. È membro del Focus Group ITU-T sulle DLT ed è rappresentante italiano al comitato ISO "TC307 Blockchain and DLT", oltre che Strategic Advisor per la blockchain transformation del UN CEFACT. Ha guidato il disegno architetturale e l'implementazione di soluzioni basate su blockchain per il governo degli Emirati Arabi in Dubai ed è stato responsabile per l'architettura della piattaforma di Dubai Smart City. È laureato in Ingegneria Elettronica all'Università La Sapienza di Roma.

Relatore

Simona Palmiero

Avvocato. Due Master universitari in Diritto dell'Informatica. Lavora in Consip S.p.A. dal 2001 e si è sempre occupata di procurement per beni e servizi informatici, ricoprendo ruoli di responsabilità per tutte le iniziative di gara a favore del MEF e della Corte dei Conti. Ha collaborato con la Protezione Civile nelle attività di approvvigionamento per la ricostruzione a seguito del terremoto de L'Aquila e per il G8. Oggi ricopre il ruolo di Focal Point Legale Consip per Sogei S.p.A., supportando l'ente nelle criticità legate alle acquisizioni in ambito ICT e di digital trasformation. Docente presso Master accademici al Politecnico di Milano e all'Università di Torino in tema di digitalizzazione delle procedure e appalti innovativi.

PISSARDO

Mario Pissardo

È Responsabile del Centro di Eccellenza sulla Blockchain e IoT del CSI Piemonte il cui compito è di progettare soluzioni per portare i benefici di tecnologie innovative nel processo di trasformazione digitale della pubblica amministrazione. Partecipa ad alcuni progetti nazionali basati su tecnologie blockchain. Negli scorsi anni è stato responsabile del team di Identità Digitale che ha progettato e implementato i sistemi necessari all'adozione di SPID e CIE sui vari portali dei servizi ai cittadini dei principali enti del Consorzio. Dopo essersi laureato in Informatica al Politecnico di Torino ha seguito per alcuni anni progetti sul Grid Compuntig applicato al calcolo parallelo e alla creazione di data center distribuiti.

Relatore

Barbara Pralio

Ha una Laurea in Ingegneria Aerospaziale e un Dottorato di Ricerca in Sistemi di Produzione e Design Industriale presso il Politecnico di Torino, dove ha svolto attività di ricerca e collaborato a progetti in ambito regionale, nazionale ed europeo, realizzando monografie e pubblicazioni scientifiche. Dal 2011 in Fondazione Torino Wireless come Technology Manager si occupa di analisi di scenari tecnologici e di mercato e supporta processi di trasformazione digitale e percorsi di innovazione tecnologica di imprese e pubbliche amministrazioni.

ROMANI

Nicolò Romani

È Responsabile Digital Innovation di SIA, con il compito di sviluppare iniziative strategiche innovative a supporto del business. In precedenza, come responsabile dell'Innovation Lab, si è occupato di nuove linee di servizio in ambito digital payments, contactless, servizi a valore aggiunto e, come responsabile Innovation, ha supportato la trasformazione dell'offerta di SIA nei sistemi di pagamento. Laureato in Fisica presso l'Università degli Studi di Milano, ha lavorato in Logicasiel (ora NTT Data), in Sapient (l'attuale GFT), in HP come Client Principal per tutti i progetti rivolti a Intesa Sanpaolo e UniCredit, e in Between, dove ha avviato e seguito le unità organizzative "Innovative Payments" e "Security", per poi diventare Associated Partner e assumere la responsabilità delle attività di innovazione nel settore bancario. È membro del Consiglio Direttivo di AssoFintech da dicembre 2017.

SAVIOLI

Massimo Savioli

È Membro del gruppo di esperti di alto livello istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico per l'elaborazione di una strategia nazionale in materia di tecnologie basate su registri distribuiti e blockchain. È attualmente responsabile delle Iniziative per l'Innovazione di InfoCamere, la Società di servizi digitali delle Camere di Commercio d'Italia. In precedenza, per la stessa Società, ha assunto la responsabilità di progetti e programmi di trasformazione digitale sostenuti dal sistema camerale, tra i quali, impresa.italia.it, LEI Italy, fatturazione elettronica. Laureato in Ingegneria presso l'Università degli Studi di Padova, ha iniziato la sua carriera nel settore dell'IT for finance, maturando significative esperienze nell'ambito di programmi di merger e change di grandi istituti bancari in ambito nazionale ed internazionale.

SCHIFANELLA

Claudio Schifanella

È Ricercatore presso il Dipartimento di Informatica dell'Università degli Studi di Torino. Membro del gruppo di Social Computing e co-fondatore di UTBI, University of Turin Blockchain Initiative, partecipa a diversi progetti nazionali e internazionali basati su tecnologie blockchain in diversi ambiti, quali social good, pubblica amministrazione e tracciabilità del cibo.

SOJ

Roberto Soj

È Direttore Generale di Lombardia Informatica, dove è responsabile della definizione del nuovo piano industriale e della mission aziendale, oltre che della ridefinizione di obiettivi di risultato e di un modello di reporting più orientato a politiche di trasparenza, efficienza ed efficacia verso gli stakeholder. Dal dicembre 2017 è Consigliere del Comitato
Direttivo di Assinter Italia, l'Associazione delle società per l'innovazione tecnologica nelle Regioni. Laureato in Scienze dell'Informazione presso l'Università degli Studi di Torino, ha maturato nel corso della sua carriera professionale numerose esperienze a livello direttivo-apicale, sia in ambito pubblico che privato. Tra queste, ha ricoperto la carica di Direttore Commerciale presso il CSI Piemonte di Torino.

Video

Registrazione dei lavori - sessione del mattino

 

Registrazione dei lavori - sessione del pomeriggio

 

Che cos'è la blockchain?


Interviste

Torino
mercoledì 26 giugno 2019
ore 10.00 - 16.30

Auditorium Vivaldi
Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino

Piazza Carlo Alberto, 5a

Materiali

Organizzazione

  • CSI Piemonte
    Area Comunicazione Integrata
    tel. 011.3168677 - 011.3168059

Twitter

  • #blockchainCSI
    #ITW

logo Italian Tech Week

Powered by

logo CSI Piemonte

logo Torino Wireless