Smart Data Platform

È una piattaforma cloud precompetitiva disponibile per privati e pubblici, gestita in ottica PAAS (Platform As A Service) ma rilasciata anche come software open source su GitHub, un servizio web di hosting per lo sviluppo di progetti software. Il nome della piattaforma è Yucca ed è stata realizzata dal CSI.

È unica in italia perché mette insieme dati che derivano da Internet of Things (IOT), dell'Internet of People (IOP) e open data (pubblici e privati), fornendo strumenti, standard e framework di riferimento per tutti gli utenti e permettendo di condividere i dati secondo criteri selettivi o secondo logiche open.

Yucca è accessibile attraverso il portale Smart Data Net, un “ecosistema” digitale che permette di condividere e aggregare informazioni prodotte da differenti fonti, per creare nuove applicazioni e favorire la crescita di un’economia basata sui dati. I flussi di dati provengono sia dal mondo delle cose (telecamere, sensori di traffico, centraline meteo) sia dal mondo delle persone (Internet of people: tweet, segnalazioni via smartphone) e sono arricchiti grazie al patrimonio informativo reso pubblico dalla PA.

Inoltre Yucca mette a disposizione un Developer Center, in cui sono reperibili strumenti, informazioni, reference implementation e casi d'uso per utilizzare al meglio la piattaforma.

Il bando IoD

50 progetti presentati, di cui 23 progetti del valore complessivo di 20,8ML co-finanziati per 12,1ML € con fondi POR FESR 2007-2013: sono questi i numero del Bando IOD, nato per realizzare servizi sperimentali nell’Internet of things sul territorio piemontese.

In più

COSA OFFRE YUCCA

Funzionalità utilizzabili in modalità self service per:

  • gestire device e sensori
  • conferire i dati sulla piattaforma secondo protocolli di raccolta standard. È disponibile un datastorage “privato” per ogni soggetto che fornisce dati
  • monitorare ed elaborare in real time eventi e misure ricevuti
  • scegliere come usare dati e stream, definendone le policy di sicurezza
  • pubblicare dati e stream per condivisione tra organizzazioni
  • usare i dati IOT per creare nuove applicazioni arricchendoli con informazioni open messe a disposizione da privati o da PA. Le applicazioni utilizzano funzionalità, eventi e dati della piattaforma, ma vengono eseguite in ambienti indipendenti

15.000 veicoli rilevati in tempo reale al giorno

per il controllo del traffico cittadino

oltre 250 sensori

impiegati nel controllo di dati ambientali

200 edifici monitorati

per il calcolo dei consumi energetici

80 pazienti coinvolti

per il controllo dello stato di salute

Link

www.smartdatanet.it

http://userportal.smartdatanet.it/userportal/#/home per scaricare i dati aggiornati in tempo reale

developer.smartdatanet.it/

 

Realizzato per

Regione Piemonte

nel 2014