Adottiamo diversi sistemi di gestione certificati, con un solo obiettivo: migliorare continuamente le prestazioni dei nostri processi aziendali

Qualità

Il Sistema di gestione per la qualità del CSI è certificato UNI EN ISO 9001:2015 per:

  • progettazione, realizzazione, interconnesione, manutenzione, addestramento, gestione e conduzione operativa di sistemi informativi automatizzati e di servizi informatici applicativi, infrastrutturali e di rete (settore EA 33)
  • progettazione e erogazione di interventi formativi e formazione sui servizi ICT erogati (settore EA 37).

Il Sistema prevede la gestione sistematica dei rischi e delle opportunità, il monitoraggio costante dei processi aziendali per garantire standard di qualità, e il rispetto di tempi e costi del servizio. Un sistema di indicatori verifica il raggiungimento degli obiettivi e definisce eventuali azioni preventive e correttive.

Sicurezza delle informazioni

Il Sistema di gestione per la sicurezza delle informazioni del CSI è certificato ISO/IEC 27001:2013 per le attività di progettazione, realizzazione, erogazione e supporto di servizi di facility management per il data center e servizi di cloud computing.

Il Sistema ha inoltre acquisito nel 2018 l'attestazione di conformità secondo le linee guida ISO/IEC 27017:2015 e ISO/IEC 27018:2014.

L'efficacia del Sistema e il raggiungimento degli obiettivi per la sicurezza delle informazioni sono monitorati attraverso un sistema di indicatori raccolti e riesaminati con continuità e tramite audit periodici di prima e di terza parte.

Salute e sicurezza sul lavoro

Il Sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro del CSI è certificato UNI ISO 45001:2018 per:

  • eliminare o ridurre i rischi per i lavoratori, gli ospiti e le terze parti, adottando misure preventive e protettive
  • disporre di uno strumento gestionale che assicuri il rispetto delle normative in materia di salute e sicurezza sul lavoro
  • migliorare con continuità la sicurezza dei lavoratori, dei luoghi di lavoro, della strumentazione e degli edifici
  • dotarsi di un adeguato sistema di preparazione e risposta alle emergenze.

Il Sistema prevede il monitoraggio costante dei siti e delle attività aziendali per garantire elevati standard di sicurezza; un sistema di indicatori verifica il raggiungimento degli obiettivi e definisce le azioni di miglioramento da adottare.

Continuità operativa

Il Sistema di gestione per la continuità operativa del CSI è certificato ISO 22301:2014 per i servizi di facility management del data center e i servizi di cloud computing. Permette di:

  • valutare gli impatti derivanti da eventi che possano compromettere la disponibilità dei servizi
  • identificare i pericoli, valutarne il rischio e adottare appropriate misure di mitigazione
  • predisporre adeguate strategie e definire piani e procedure di gestione della crisi
  • definire la struttura organizzativa di risposta alla crisi.

Energia

Il Sistema di gestione per l'energia del CSI è certificato secondo la norma UNI EN ISO 50001:2011.

Il sistema è stato pianificato e applicato nel rispetto dei requisiti legislativi in campo energetico ed è finalizzato a garantire l'efficienza energetica dei processi produttivi promuovendo:

  • il risparmio energetico e la riduzione progressiva degli sprechi
  • l'ottimizzazione degli attuali usi energetici, in particolare per ciò che riguarda il data center e il riscaldamento/condizionamento degli edifici
  • una valutazione, nei processi di acquisto, degli aspetti relativi all'efficienza energetica.

Il sistema prevede l'identificazione degli usi energetici significativi e il monitoraggio costante degli indicatori individuati su di essi e inoltre, nel rispetto delle esigenze elaborative e di continuità operativa richieste per l'erogazione dei servizi, la definizione e il perseguimento di obiettivi di efficienza energetica definiti a livello aziendale.

Gestione dei servizi

Per l’erogazione dei servizi informatici il CSI segue le indicazioni della Information Technology Infrastructure Library (ITIL) promosse dall’associazione itSMF Italia, di cui il CSI è socio fondatore e che fa parte di itSMF International.

Il modello ITIL è usato per:

  • adottare le best practice a livello internazionale nell’erogazione dei servizi
  • standardizzare le modalità di erogazione dei servizi e monitorare le attività
  • diffondere le conoscenze per garantire migliori prestazioni dei servizi
  • adottare processi di Change, Incident e Problem Management per garantire il rispetto dei contratti con i clienti e la loro soddisfazione.

Il CSI si è inoltre dotato di un Sistema di gestione dei servizi certificato secondo la norma ISO/IEC 20000-1:2018 per i servizi di facility management del data center e i servizi di cloud computing.

Documenti