Tipologia
Approfondimento

Torino vista dal cielo: l’archivio fotogrammetrico della Città

Il raffronto tra la situazione attuale e quella passata rappresenta, per qualsiasi amministrazione, una chiave strategica per comprendere il cambiamento del proprio territorio, oltre che per governarlo e pianificarne l’evoluzione.

È per questo che la Città di Torino, in particolare il Servizio Informativo Territoriale e la Divisione Catasto e Tributi, ha deciso di recuperare e valorizzare un patrimonio davvero speciale: un archivio storico di migliaia di immagini aeree, ottenute da tutta una serie di voli fotogrammetrici che hanno interessato il territorio comunale dal 1936 fino ai giorni nostri.

Il CSI, come partner tecnico del progetto, si è occupato digitalizzare tutte le immagini e di realizzare lo strumento di navigazione e visualizzazione dell’archivio: un plugin integrato nel software open source QGIS, presentato e premiato nel corso della XIX Conferenza Nazionale della Federazione Italiana delle Associazioni Scientifiche per le Informazioni Territoriali e Ambientali (ASITA), appuntamento nazionale scientifico-tecnologico ospitato a settembre 2015 al Polo di Lecco del Politecnico di Milano.

Leggi l'articolo negli atti di ASITA 2015

Da allora a oggi l’archivio storico aerofotogrammetrico della Città è stato presentato diverse volte al pubblico.  Presso l'Urban Center Metropolitano di Torino è allestita una postazione multimediale a disposizione dei cittadini interessati a conoscere le trasformazioni della città. È curioso scoprire, ad esempio, che alcune fotografie digitalizzate, presentano aree annerite o tagliate: sulle immagini più datate intervenne infatti il Ministero della Difesa che, all'epoca del rilevamento, rese inaccessibili le zone sensibili della città, come le caserme o i punti considerati strategici.

vista dal cielo

Proprio all’Urban Center nei prossimi mesi saranno presentate le nuove immagini acquisite con i voli commissionati negli ultimi anni, insieme alla nuova versione del plugin compatibile con le versioni del software QGIS 3.x.

Bibliografia
Articolo dedicato nella rivista «Atti e Rassegna Tecnica della Società degli Ingegneri e degli Architetti in Torino», di prossima pubblicazione.

settembre 2019

Mattia De Agostino

Argomenti
Ambiente e territorio
Eccellenze e Temi strategici
GIS e cartografia
Open source